Aree Protette Valsesia


Attività Outdoor
Seleziona l'Area di Intervento:
Seleziona la categoria di itinerario:
Torna Indietro
Grande Traversata della Valsesia Test

Zoom
Grande Traversata della Valsesia Test
punto partenzaBocchetta della Boscarola (Comune di Scopello)
punto arrivoBocchetta di Campello (Comune di Rimella)
lunghezza113,20 Km
tempo di percorrenza11 giorni
grado difficoltaEE - EEA (salita al corno bianco)
dislivello9.500 m
periodo consigliatoGiugno Settembre
caratteristicheL'itinerario prevede 11 tappe che possono essere percorse anche singolarmente
informazioniEnte di Gestione delle Aree Protette della Valle Sesia. www.areeprotettevallesesia.it
Comuni associatiAlagna Valsesia, Rima San Giuseppe, Carcoforo, Fobello, Rimella, Valstrona, Scopello, Rassa, Campertogno, Riva Valdobbia, Piode
Strutture associateRifugio Vallè, Rifugio Massero, La Casa del Parco (Alpe Brusà a Rima), Museo naturalistico di Carcoforo, Giardino Botanico e Centro visita all'Alpe Fum Bitz, Rifugio Barba Ferrero, Rifugio Valle Vogna, Rifugio Carestia
L’itinerario della Grande Traversata della Valsesia (G.T.V.) è composto da 11 tappe che attraversano interamente il territorio dell’Alta Valsesia collegando con un sentiero in quota la Provincia di Biella dalla Bocchetta della Boscarola con connessione al GTB (Grande Traversata del Biellese) ed al Sentiero Dolciniano dal del Comune di Scopello fino ad arrivare alla Bocchetta di Campello in Comune di Rimella a collegamento con il VCO ed nel comune di Valstrona (Fraz. Campello Monti).
Le tappe sono così suddivise:
1° Tappa
Dall’Alpe Mera, si raggiunge l’alpe di Meggiana, per poi arrivare al punto di appoggio dell’Alpe Toso in Val Sorba in Comune di Rassa
2° Tappa
Dall’Alpe Tosi si prosegue attraverso il passo della Gronda fino al punto di appoggio dell’Alpe Salei
3° Tappa
Da qui verso i laghi delle Giare in Val Artogna, e l’Alpe Maccagno. Si discende il vallone del Maccagno in Valle Vogna fino all’Alpe Peccia dove si trova la baita/rifugio privato Prato della Croce.
4° Tappa
Dall’alpe Peccia ci si porta all’alpe Larecchio per raggiungere l’Ospizio Sottile.
5° Tappa
Da qui con un percorso più impegnativo (EEA) si raggiunge il lago Nero e la cima del Corno Bianco per poi scendere ai laghi Tailly e raggiungere il Bivacco Ravelli
(In alternativa dall’ Alpe Peccia è possibile raggiungere Riva Valdobbia, Alagna e la Valle Otro con pernottamento al Rifugio Zar Senni. Da qui all’Alpe Pianmisura e poi il Passo Foric per ricollegarsi al percorso principale).
6° Tappa
Si scende lungo la val d’Otro fino all’Alpe Pianmisura dove si risale al passo Foric a collegamento per il Vallone d’Olen che si ridiscende per poi risalire alla Bocchetta delle Pisse e da qui ci si porta al Rifugio Pastore all’Alpe Pile.
7° Tappa
Dal Rifugio Pastore ci si porta al Rifugio Barba Ferrero e si prosegue poi verso l’Alpe Faller ed il colle del Piglimò per raggiungere il Rifugio Vallè in Comune di Alto Setmenza.
8° Tappa
Tappa breve ma con un passaggio più impegnativo tra il colle del Vallè ed il Colle della Bottigia (EEA) per raggiungere il rifugio Massero in Comune di Carcoforo
9° Tappa
Dal rifugio si raggiunge Carcoforo e si risale il col d’Egua (esiste una alternativa in quota) e da qui il Rifugio Alpe Baranca in Comune di Fobello lungo il percorso del GTA (Grande traversata delle Alpi
10° Tappa
Dall’Alpe Baranca ci si porta all’Alpe Res di Fobello per raggiungere rifugio Obru Huusch nella frazione di Rimella Roncaccio Superiore
11° Tappa
Dal Rifugio Obru Huusch alla Bocchetta di Campello e la Val Strona.
ATTENZIONE!
Il caricamento della mappa sottostante (con tracciato GPX) potrebbe risultare lento, fino a qualche minuto: vi preghiamo di attendere.
LETTORI GPX (consigliati) necessari per la lettura del tracciato
Tappa 1 Test
punto partenzaColle della Boscarola
punto arrivoAlpe Toso
lunghezza14,7 Km
tempo di percorrenza6 ore
grado difficoltaE
dislivello1.198 m.
periodo consigliatoGiugno settembre
caratteristichePrima tappa dell'Itierario Grande Traversata della Valsesia. Itinerario in 11 tappe che percorre la parte settenttrionale della Valsesia
informazioniEnte di Gestione delle Aree Protette della Valle Sesia. www.areeprotettevallesesia.it
Comuni associatiScopello, Rassa, Piode
La prima parte del percorso di questa tappa ripercorre una porzione della traversata dell’anello dell’alta Valsessera (con relativo collegamento al GTB – gran traversata del Biellese) attraversando in cresta la catena spartiacque posta tra la Valsesia ed il Biellese nel tratto tra la Bocchetta della Boscarola e la Bocchetta dei Fornei. Il tratto è molto panoramico sia sulla pianura padana, sia sul Monte Rosa (e le altre cime più importanti della Valsesia) consente la salita di alcune punte: la cima d’Ometto (1911 m.), il Testone Tre Alpi ( 2081 m.) e la Punta Scalaccia (2034 m.). A metà percorso si può effettuare una deviazione raggiungere il Rifugio Meggiana, possibile tappa intermedia. Da qui il percorso scende in uno dei valloni di Rassa: la Val Sorba. Attraversando dapprima l’Alpe Sorbella (1600 m) si scende fino al Ponte di Prabella (1180 m.) per poi risalire la val Sorba fino all’Alpe Toso (1649 m.) ove è ubicato l’omonimo punto di appoggio del Cai Varallo.
ATTENZIONE!
Il caricamento della mappa sottostante (con tracciato GPX) potrebbe risultare lento, fino a qualche minuto: vi preghiamo di attendere.
Tappa 2 test
punto partenzaAlpe Toso
punto arrivoAlpe Salei
lunghezza12,50 km
tempo di percorrenza6 ore
grado difficoltaEE
dislivello825 m
periodo consigliatoGiugno settembre
caratteristicheSeconda tappa dell'Itierario Grande Traversata della Valsesia. Itinerario in 11 tappe che percorre la parte settenttrionale della Valsesia
informazioniEnte di Gestione delle Aree Protette della Valle Sesia. www.areeprotettevallesesia.it
Comuni associatiRassa, Riva Valdobbia
Dal Punto di appoggio dell’alpe Toso si risale la Val Sorba per raggiungere l’alpe Lamaccia e l’omonimo lago, e successivamente l’alpe Prato (2218 m.). Da qui il sentiero si fa più aspro e con un tratto più ripido si raggiunge il passo della Gronda (2386 m.) punto di maggior altezza della tappa. Si scende poi nella val Gronda passando dal lago della Seia per giungere al Punto di appoggio all’alpe Salei (1707 m.).
ATTENZIONE!
Il caricamento della mappa sottostante (con tracciato GPX) potrebbe risultare lento, fino a qualche minuto: vi preghiamo di attendere.
Tappa 3 test
punto partenzaAlpe Salei
punto arrivoAlpe Peccia
lunghezza12,5 Km
tempo di percorrenza6 ore
grado difficoltaEE
dislivello825 m
periodo consigliatoGiugno - Settembre
caratteristicheTerza tappa dell'Itierario Grande Traversata della Valsesia. Itinerario in 11 tappe che percorre la parte settenttrionale della Valsesia
informazioniEnte di Gestione delle Aree Protette della Valle Sesia. www.areeprotettevallesesia.it
Comuni associatiRassa, Riva Valdobbia
Dal bivacco dell’alpe Salei (1707 m.)si risale la val Gronda fino al lago della Seia, se ne percorre la sponda sinistra acquisendo man mano quota fino ad un largo ma erto canale che porta al lago Laghetto, se ne percorre la sponda sinistra salendo di quota fino a giungere al passo del Laghetto da cui si divalla in val Vogna raggiungendo dapprima il lago Nero del Maccagno poi passando per gli alpeggi Maccagno, Camino, Pioda di Sopra, Buzzo si arriva alla Peccia (1449 m.) dove si può pernottare oppure scendere prima con pista e poi carrozzabile a Riva Valdobbia. Al lago Nero del Maccagno si può salire al passo omonimo da cui si scende nel Biellese, bivacco Rivetti, oppure verso Gressoney in valle d’Aosta.
ATTENZIONE!
Il caricamento della mappa sottostante (con tracciato GPX) potrebbe risultare lento, fino a qualche minuto: vi preghiamo di attendere.
Tappa 4 test
punto partenzaAlpe Peccia
punto arrivoRifugio Ospizio Sottile
lunghezza4,6 Km
tempo di percorrenza3 ore
grado difficoltaE
dislivello1.031 m
periodo consigliatogiugno-* - settembre
caratteristicheQuarta tappa dell'Itierario Grande Traversata della Valsesia. Itinerario in 11 tappe che percorre la parte settenttrionale della Valsesia
informazioniEnte di Gestione delle Aree Protette della Valle Sesia. www.areeprotettevallesesia.it
Comuni associatiRiva Valdobbia
DDalla Località Peccia (1449 m. m.) si sale attraversando l’alpe Montata fino a raggiungere la bellissima conca dell’alpe Larecchio (2044 m.). Qui è possibile trovare ospitalità presso l’azienda agricola omonima. Da questo punto si riprende la salita fino a raggiungere lo storico Ospizio Sottile al colle Valdobbia (2480 m.), passo già frequentato dagli inizi del 1700 e che vide la nascita della prima struttura già nel 1787 come rifugio per gli emigranti diretti in Francia e Svizzera.
ATTENZIONE!
Il caricamento della mappa sottostante (con tracciato GPX) potrebbe risultare lento, fino a qualche minuto: vi preghiamo di attendere.
Tappa 5 test
punto partenzaRifugio Ospizio Sottile
punto arrivoBivacco Ravelli
lunghezza10,3 Km
tempo di percorrenza10/12 ore
grado difficoltaEEA
dislivello1056 m
periodo consigliatoluglio - agosto
caratteristicheQunita tappa dell'Itierario Grande Traversata della Valsesia. Itinerario in 11 tappe che percorre la parte settenttrionale della Valsesia. Questa tappa presenta difficoltà di tipo alpinistico e pertanto è consigliata ad escursionisti preparti ed in possesso del materiale tecnico necessario
informazioniEnte di Gestione delle Aree Protette della Valle Sesia. www.areeprotettevallesesia.it
Comuni associatiAlagna Valsesia, Riva Valdobbia
Dall’ Ospizio Sottile (2480 m.) si scende verso Peccia per un centinaio di metri, quindi si prende a sinistra e si incomincia a salire, si superano due tratti esposti, e attraverso pascoli sassosi si giunge al colle di Valdobiola. Da qui si divalla in valle d’Aosta fino al passo dell’Alpetto, questo tratto richiede molta attenzione per il terreno franoso e sdrucciolevole, si ritorna sul versante valsesiano si supera una placca di 15 m. di lunghezza e con un lungo traverso si giunge al lago Nero del Rissuolo. Da questo punto si può scendere al lago Bianco e quindi al rifugio Carestia (2201 m) ., aperto in estate, e pernottare o scendere alla Peccia. L’escursionista molto esperto può invece salire al passo dell’Artemisia, presenza di catena, e poi per canaloni alla Bocchetta del Forno, da questa è possibile salire alla cima del Corno Bianco, quota 3.320 m., per poi ridiscendere al passo dell’Artemisia e al lago Nero oppure proseguire per cresta fino alla Bocchetta di Puio, scendere sul nevaio del Puio, attraversarlo fino al passo della Pioda, scendere ai laghi Tailly, risalire tra ghiaioni fino al colletto Tailly e quindi al bivacco Ravelli (2504 m.) dove pernottare.
Il tratto dal passo dell’Artemisia al colletto Tailly è da considerare un percorso alpinistico
ATTENZIONE!
Il caricamento della mappa sottostante (con tracciato GPX) potrebbe risultare lento, fino a qualche minuto: vi preghiamo di attendere.
Tappa 6 test
punto partenzaBivacco Ravelli
punto arrivoRifugio Pastore
lunghezza14,3 Km
tempo di percorrenza6/8 ore
grado difficoltaE
dislivello874 m
periodo consigliatoLuglio - Settembre
caratteristicheSesta tappa dell'Itierario Grande Traversata della Valsesia. Itinerario in 11 tappe che percorre la parte settenttrionale della Valsesia
informazioniEnte di Gestione delle Aree Protette della Valle Sesia. www.areeprotettevallesesia.it
Comuni associatiAlagna Valsesia
Strutture associateRifugio Pastore
Tappa con discreto sviluppo ma relativamente facile e caratterizzata da un piccolo dislivello in salita a fronte di uno più notevole in discesa. Dal Bivacco Ravelli (2503 m.) si ridiscende il vallone d’Otro fino alla località Pianmisura (1848 m.). Da qui si risale in direzione del Passo Zube raggiungendo il Passo Foric (2356 m.) che ci permette di ridiscendere nel vallone d’Olen fino all’alpe Seiwji ove è ubicato il Rifugio città di Mortara. Un corto tratto in salita ci conduce fino al colle delle Pisse (2396 m.) caratterizzato dalla presenza di un piccolo laghetto e con una visuale perfetta sulla parete sud del Monte Rosa. Si ridiscende quindi fino all’Alpe Bors (Rifugio Crespi Calderini) e da qui si raggiunge l’Alpe Pile ove è ubicato il Rifugio Pastore (1575 m.).
ATTENZIONE!
Il caricamento della mappa sottostante (con tracciato GPX) potrebbe risultare lento, fino a qualche minuto: vi preghiamo di attendere.
Tappa 7 test
punto partenzaRifugio Pastore
punto arrivoRifugio Vallè
lunghezza14,8 Km
tempo di percorrenza6/8 ore
grado difficoltaE
dislivello1.446 m
periodo consigliatoLuglio Settembre
caratteristicheSettima tappa dell'Itierario Grande Traversata della Valsesia. Itinerario in 11 tappe che percorre la parte settenttrionale della Valsesia
informazioniEnte di Gestione delle Aree Protette della Valle Sesia. www.areeprotettevallesesia.it
Comuni associatiAlagna Valsesia, Rima San Giuseppe
Strutture associateRifugio Vallè, Rifugio Pastore, Rifugio Barba Ferrero
Il primo tratto consente di ammirare da vicino la parete sud del Rosa raggiungendo il rifugio Barba Ferrero all’alpe Vigne Superiore (2247 m.). Si prosegue poi dapprima a mezzacosta fino all’Alpe Testanera, per poi discendere fino all’alpe Mitlentheil (1943 m.). Da qui si raggiunge l’alpe Faller e lasciato sulla sinistra il sentiero che porta al colle del Turlo si prosegue fino al colle del Piglimò (2485 m.). Da qui si entra nel territorio di Rima scendendo dapprima fino alle caratteristiche case di Lanciole, per poi traversare – nuovamente a mezzacosta fino agli alpi Lavazei e Brusiccia (1943 m.); notevoli le tipologie costruttive di molti alpeggi. Si affronta quindi un ultimo tratto in salita fino all’alpe Vallè ove è ubicato il Rifugio omonimo (2175 m. slm).
Link Utili
ATTENZIONE!
Il caricamento della mappa sottostante (con tracciato GPX) potrebbe risultare lento, fino a qualche minuto: vi preghiamo di attendere.
Tappa 8 test
punto partenzaRifugio Vallè
punto arrivoRifugio Massero
lunghezza4,1 Km
tempo di percorrenza3ore e 30 min
grado difficoltaEE
dislivello450 m.
periodo consigliatoLuglio Settembre
caratteristicheOttava tappa dell'Itierario Grande Traversata della Valsesia. Itinerario in 11 tappe che percorre la parte settenttrionale della Valsesia. Il percorso presenta un tratto impegnativo per raggiungere il Colle della Bottigia
informazioniEnte di Gestione delle Aree Protette della Valle Sesia. www.areeprotettevallesesia.it
Comuni associatiRima San Giuseppe, Carcoforo
Strutture associateRifugio Vallè, Rifugio Massero
Tappa breve, che presenta alcune difficoltà nel passaggio al Colle del Vallè. Dal rifugio Vallè (2175 m.) si sale tra rocce montonate e pascoli e poi per pietraie , si sale al colle del Vallè, si divalla con attenzione e l’aiuto di funi fisse, sul versante della val Quarazza (VCO) e si attraversa il versante nord del pizzo Montevecchio fino al colle della Bottigia (2607 m.). Dal colle , percorrendo un paesaggio simile a quello di salita, si giunge al rifugio Massero (2082 m.) da cui, volendo, scendere a Carcoforo o pernottare.
ATTENZIONE!
Il caricamento della mappa sottostante (con tracciato GPX) potrebbe risultare lento, fino a qualche minuto: vi preghiamo di attendere.
Tappa 9 test
punto partenzaRifugio Massero
punto arrivoRifugio Baranca
lunghezza12,1 Km
tempo di percorrenza6 ore 30 min
grado difficoltaE
dislivello554 m
periodo consigliatoluglio - settembre
caratteristicheNona tappa dell'Itierario Grande Traversata della Valsesia. Itinerario in 11 tappe che percorre la parte settenttrionale della Valsesia.
informazioniEnte di Gestione delle Aree Protette della Valle Sesia. www.areeprotettevallesesia.it
Comuni associatiCarcoforo, Fobello
Dal Rifugio Massero (2082 m.) passando per l’alpe Fornetto e Chignolo per comodo sentiero si scende fino all’alpe Selva Bruna dove inizia una strada a traffico regolamentato, prima fondo in cemento poi in asfalto, che porta a Carcoforo piccolo centro dove si può vistare il Museo del Parco Naturale Alta Valsesia, antiche case walser , belle chiese, ampi parcheggi, aree picnic, sono pure presenti impianti sportivi e si può arrampicare alla falesia ai Saleè. Si attraversa l’abitato di Carcoforo e si inizia a risalire la valle Egua seguendo il percorso GTA, si raggiunge l’alpe Piovale con il rifugio Boffalora P.Majerna, poi gli alpi Egua e Sellette fino al col d’Egua (2245 m.) nei pressi del quale è stato recentemente predisposto il bivacco Volpone – Sesone. Dal col d’Egua si scende in territorio che geograficamente è valsesiano, val Mastallone, ma appartiene dal punto di vista amministrativo a comuni della valle Anzasca (VCO) e per facili passi si arriva all’alpe Selle . Qui si ha la possibilità di scendere in valle Anzasca per il colle di Baranca e, di ammirare il lago di Baranca ed i resti della villa Aprilia (proprietà di Vincenzo Lancia, fondatore dell’omonima casa automobilistica e nativo di Fobello) distrutta nell’ultima guerra. Si percorre la sponda sinistra del lago che termina con una stretta soglia in roccia poi per una bella mulattiera si scende al rifugio Baranca (1600m.) dove si può pernottare.
ATTENZIONE!
Il caricamento della mappa sottostante (con tracciato GPX) potrebbe risultare lento, fino a qualche minuto: vi preghiamo di attendere.
Tappa 10 test
punto partenzaRifugio Baranca
punto arrivoRifugio Obru-Huusch
lunghezza9,10 Km
tempo di percorrenza4 ore
grado difficoltaE
dislivello392 m
periodo consigliatoluglio - settembre
caratteristicheDecima tappa dell'Itierario Grande Traversata della Valsesia. Itinerario in 11 tappe che percorre la parte settenttrionale della Valsesia.
informazioniEnte di Gestione delle Aree Protette della Valle Sesia. www.areeprotettevallesesia.it
Comuni associatiFobello, Rimella
Dall’alpe Baranca (1600 m.) si scende la comoda mulattiera fino alla Frazione Santa Maria (posto tappa GTA) e da qui verso Fobello. In corrispondenza di La Piana si risale brevemente fino a Boco Superiore e da qui alla frazione Belvedere. Un breve tratto in salita su comodo sentiero conduce alla panoramico Alpeggio La Res (1419 m.). Una breve discesa conduce a Roncaccio Superiore (1169 m.) ove è posto il Rifugio Obre Huusch.
ATTENZIONE!
Il caricamento della mappa sottostante (con tracciato GPX) potrebbe risultare lento, fino a qualche minuto: vi preghiamo di attendere.
Tappa 11 test
punto partenzaRifugio Obru-Huusch
punto arrivoBocchetta di Campello
lunghezza7,4 Km
tempo di percorrenza3 ore
grado difficoltaE
periodo consigliatogiugno - ottobre
caratteristicheUndicesima dell'Itierario Grande Traversata della Valsesia. Itinerario in 11 tappe che percorre la parte settenttrionale della Valsesia.
informazioniEnte di Gestione delle Aree Protette della Valle Sesia. www.areeprotettevallesesia.it
Comuni associatiRimella
Dal Rifugio Obre Huusch (1169 m.) si scende a Roncaccio Inferiore per poi proseguire sulla carrozzabile fino alle Frazioni in cui è suddivisa Rimella: Chiesa, Sella, San Gottardo. Nei pressi di S.Gottardo, si prende il sentiero che si stacca sulla sinistra e in salita, brevemente, si raggiunge la località detta "Posa dei Morti" (1395 m), si raggiunge poi l'Alpe Selletta (1447 m.). Il sentiero supera in alto gli agglomerati di Van (1470 m.) e (Versch 1525 m.) e raggiunge, l'Alpe Pianello (1796 m.). Nell'alpe, si trova il Rifugio Città di Borgomanero del CAI.
Si prosegue poi lungo il tracciato GTA che conduce alla bocchetta di Campello (1924 m.).
ATTENZIONE!
Il caricamento della mappa sottostante (con tracciato GPX) potrebbe risultare lento, fino a qualche minuto: vi preghiamo di attendere.