La Fauna - areeprotettevallesesia

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Fauna

Aree protette > Alta Valsesia

Fra i mammiferi presenti nel Parco si segnala in modo particolare lo stambecco, introdotto in Valsesia a metà degli anni '70 che ormai colonizza stabilmente le zone del Parco di Alagna e di Rima, ed è attualmente in espansione nella  vallata di Carcoforo.
Il camoscio è diffuso un po' ovunque nel territorio del Parco, con maggiori concentrazioni di animali a Rima e Carcoforo.
Nelle radure vicino ai boschi è facile osservare all'alba e al crepuscolo i caprioli.
Si possono osservare anche marmotte, ermellini, volpi, martore, donnole, lepri variabili, scoiattoli e altri piccoli roditori ed insettivori.
Nel Parco è comunque eccezionale osservare l'avifauna dominata dalla presenza dell'aquila reale e di altre numerose specie di rapaci diurni e notturni.
Viste le caratteristiche "alpine" del Parco sono presenti anche i Tetraonidi quali il gallo forcello, la pernice bianca e la coturnice.

Stambecco (Capra ibex)
Italiano
Inglese Francese Tedesco

Capriolo (Capreolus capreolus)
Italiano
Inglese Francese Tedesco

Camoscio (Rupicapra rupicapra)
Italiano Inglese Francese Tedesco

Cervo (Cervus elaphus)
Italiano
Inglese Francese Tedesco

Aquila (Aquila chrysaetos)
Italiano Inglese Francese Tedesco

Muflone (Ovis musimon)
Italiano
Inglese Francese Tedesco

Cinghiale (Sus scrofa)
Italiano
Inglese Francese Tedesco

Marmotta
Italiano
Inglese Francese Tedesco

Coppia di caprioli
Giovani stambecchi
 
Torna ai contenuti | Torna al menu